Il ruolo USA e gli attentati in Siria

a3537E’ noto in tutto il mondo che gli Stati Uniti, l’Unione Europea, la Turchia e le monarchie del Golfo hanno fondato, finanziato e armato l’ISIS. Il loro obiettivo è stato quello di smembrare la Siria e fondare nuovi stati fantoccio per rubare le ricchezze della regione.

Oggi, con i bombardamenti USA contro la Siria, il governo della Trump continua la politica dei presidenti precedenti. Attraverso questi bombardamenti, sostiene l’ISIS. Così facendo aumenta il rischio di una guerra generalizzata.

le richieste del movimento sindacale di classe sono:

– Le truppe straniere devono lasciare la regione;

– Fermare l’intervento imperialista contro la Siria e l’intero Medio Oriente;

– Le risorse e le ricchezze della Siria siano lasciate al loro legittimo proprietario, il popolo siriano.

– I popoli della regione sono gli unici che hanno il diritto di decidere liberamente e democraticamente sul loro presente e futuro.

– Fermare l’uso di armi chimiche da parte di tutti


Comunicato del Segretariato della Federazione Sindacale Mondiale WFTU 

Traduzione a cura della Redazione di Critica Proletaria